LA PROPOSTA DEL GOVERNO: ASSUMERE SE HAI UNO SPONSOR

LA PROPOSTA DEL GOVERNO: ASSUMERE SE HAI UNO SPONSOR

Il governo propone di essere assunti grazie all’aiuto di uno sponsor vediamo in che modo:

Basta presentarsi con uno sponsor alle spalle ed ottenere il posto. È quello che propone il contenuto nella bozza della manovra approvata dal consiglio dei ministri. Il portale Investire oggi con un articolo firmato da Alessandra De angelis,  descrive la nuova novità che il governo vorrebbe far passare. Infatti leggendo l’articolo, possiamo trovare il seguente testo :  Il comune è autorizzato ad assumere lavoratori stagionali extra a tempo determinato se c’è uno sponsor privato pronto a pagare loro uno stipendio.” Le assunzioni se si continua a leggere nella bozza approvata dal CDM, saranno di natura concorsuale ad evidenza pubblica, le assunzioni nei comuni sono infatti ad oggi bloccate, per la mancanza di fondi per poter pagare lo stipendio. Questo però non significa che non ci sia bisogno di personale, allora se ad occuparsi della retribuzione fossero aziende private?” 

In parole povere assumerebbe il comune, ma pagherebbe l’azienda privata.

Ma l questione che ci chiediamo è perche mai un’azienda privata dovrebbe proporsi come sponsor e pagare la retribuzione ad un dipendete statale?  Si crede che ogni amministrazione pubblica, dovrà rendere noto in che modo si darà visibilità alle aziende sponsor che potranno farsi pubblicità contribuendo a snellire il lavoro nella PA, ed ad offrire servizi più efficienti.

Quindi un azienda privata potrebbe pagare la pubblicità assumendo gente, anziché usare i tradizionali canali pubblicitari come tv, giornali, internet ecc…  e poi facendo ricadere sull’ente pubblico il compito di fargli pubblicità.  Garantendo all’azienda sponsor la massima pubblicità in modo che possa avere un ritorno economico.

Con la legge 107/15 quest’idea potrebbe essere estesa anche alle scuole, oramai aspettiamoci tutto.